Piano Regolatore Illuminazione Comunale - P.R.I.C.

 Si comunica che con deliberazione n.28 del 26.06.2013 il Consiglio Comunale ha approvato definitivamente il nuovo Piano Regolatore dell’Illuminazione Pubblica Comunale (P.R.I.C.), redatto dal p.i. Diego Michele Ardizzone, con studio in via Gennaro Sora n.10, Fiorano al Serio (BG), consegnato in data 14.01.13 al n. 823 di P.G., composto dai seguenti elaborati che costituiscono parte integrante ed inscindibile provvedimento:

 

FASCICOLO 1 contenente:
TABELLE DI RILIEVO: TC1 – TC13
       - TC1 – tabella tipologia corpi illuminanti;
       - TC2 – tabella conformità corpi illuminanti alla legge regionale;
       - TC3 – tabella tipologia sorgenti luminose utilizzate;
       - TC4 – tabella quantità corpi illuminanti per tipologia;
       - TC5 – tabella potenza assorbita per tipologia di sorgente luminosa;
       - TC6 – tabella efficienza globale dei corpi illuminanti;
       - TC7 – tabella consistenza dei sostegni;
       - TC10 – tabella classificazione rete viaria;
       - TC11 – tabella consistenza sostegni sulla rete viaria;
       - TC12 – tabella consistenza corpi illuminanti sulla rete viaria;
       - TC13 – tabella di corrispondenza strada-strada livello di illuminazione;
 •TABELLA DI RILIEVO: TC14
       - TC14 – tabella consistenze impianto di illuminazione comunale;
 •RL – relazione tecnica di rilievo;
 •LG – legenda simboli e corpi illuminanti;
 •DF – documentazione fotografica quadri elettrici;
 •R1 – tavola rilievo 1;
 •R2 – tavola rilievo 2;
 •R3 – tavola rilievo 3;
 •R4 – tavola rilievo 4;
 •R5 – tavola rilievo 5;
 •R6 – tavola rilievo 6,
 •R7 – tavola rilievo 7;
 
FASCICOLO 2 contenente:
 •TABELLE RIEPILOGO: TR1-TR2
      -TR1 – valutazione efficienza energetica dei corpi illuminanti;
      -TR2 – riepilogo dati caratteristici dell’impianto di illuminazione;
 •PO – identificazione delle aree omogenee;
 •PC – classificazione delle strade e della categoria illuminotecnica di ingresso per l’analisi dei rischi;
 •CR1 – tavola delle criticità e delle priorità di intervento 1;
 •CR2 – tavola delle criticità e delle priorità di intervento 2;
 •PI – piano regolatore dell’illuminazione comunale con i seguenti allegati:
       - Relazione descrittiva del PRIC;
       - PE – piano economico e programmatico per l’adeguamento dell’impianto;
 
FASCICOLO 3:
 •TABELLE: TA1 – TA2
       - TA1 – tabella indice di priorità intervento e stima costo adeguamento;
       - TA2 – tabella costo adeguamento quadri elettrici;
 
FASCICOLO 4:
 •TABELLE: TA3 – TA4
       - TA3 – tabella riepilogativa dei consumi e costo di adeguamento con utilizzo corpi architettonici e sorgente led e autoregolazione;
       - TA4 –tabella riepilogo costi ed elenco prezzi utilizzati per la stima dei costi di adeguamento base;
 
FASCICOLO 5 – strumenti tecnici allegati per l’applicazione del piano di illuminazione pubblica:
 •REGOLAMENTO CON ALLEGATI:
       - RC – regolamento comunale per l’illuminazione pubblica e privata;
       -MO – modalità operative per l’autorizzazione di realizzazione nuovi impianti di pubblica illuminazione e modifica degli esistenti ai sensi dell’art.6 del regolamento comunale per la pubblica illuminazione;
       -MO1 – prescrizioni tecniche per la realizzazione ed il miglioramento degli impianti di illuminazione pubblica;
       -MO2 – modello tipo di dichiarazione di conformità dell’impianto alla LR 17/00;
       -MO3 – modello tipo di dichiarazione di conformità dell’impianto alla LR 17/00;
       -MO4 – documentazione finale da allegare all’atto di consegna della dichiarazione di conformità dell’impianto;
       -MO5– verifiche iniziali e modello tipo di verbale di collaudo per impianti di illuminazione pubblica;
       -MO6– tabella di conversione del P.R.G. per l’individuazione delle aree omogenee e tipologie dei corpi illuminanti da utilizzare nella realizzazione di nuovi impianti;
 
FASCICOLO 6 – strumenti legislativi allegati per l’applicazione del piano di illuminazione pubblica contenente:
 •MODELLI CON ALLEGATI:
       - DP – modello di delibera tipo per l’adozione del Piano di illuminazione;
       - DS – modello di ordinanza tipo per spegnimento impianti di illuminazione non conformi;
       - DM – modello di clausola da inserire nelle autorizzazioni per lo svolgimento di manifestazioni temporanee;
       - DC–modello di capitolato speciale di appalto specialistico per l’illuminazione pubblica;